Di seguito potete trovare la lettera da inviare per email agli indirizzi di politici e rappresentanti per farli convergere in un’unica lotta a fronte unito. Potete copiare e incollare l’oggetto, il corpo e i destinatari.

OGGETTO: Lettera aperta agli attuali o futuri rappresentanti

TESTO DELLA MAIL:

Cari attuali o futuri rappresentanti,
Siamo stanchi di manifestazioni e cortei (che non hanno inciso realmente nella nostra condizione), di comizi sulla situazione attuale (che conosciamo benissimo), di divisioni, ennesime scissioni e lotte intestine.

Non accetteremo la vostra presenza, in campagna elettorale, ancora nelle piazze, in video proclami o in conferenze fiume (volti anche ad accrescere seguaci e visualizzazioni), se non sarà da voi concepita e formata una coalizione di resistenti e proponenti, ognuno con il suo ruolo, diretti verso un obiettivo, anche parziale, comune e condiviso, contenente proposte valide, concrete e alternative, sempre che il voto e la libera espressione non verranno repressi del tutto (posto che la digitalizzazione dei processi sta includendo anche quelli, come ben presto arriverà ad abolire i contanti).

Oltre un anno fa si sarebbe potuto contrastare l’arrivo di lasciapassare (solo in Italia “green pass”) e sistemi di controllo digitali, a cui agganciare diritti in base a dei punteggi (Fidenza, Parma, Trentino, Umbria, Roma, Bologna sono solo alcuni gravissimi esempi per voi scomodi). Come oltre ben più di un anno fa si sarebbe forse potuta evitare questo clima di guerra.

Non è più il tempo di cecità e sottovalutazioni. Ora occorre fare fronte comune; i consensi elettorali o commerciali li spartirete in seguito, come fecero i partigiani 80 anni fa, rifacendo l’Italia.
Siamo a conoscenza di diversi ed embrionali progetti di unione (alcuni come Coordinamento Piemontese, Fronte del dissenso, Coordinamento 15 ottobre…) e, come già detto, questa volta non accetteremo più alcun personalismo o o esclusione.

Non tenere presenti la realtà montante e i rapporti di forza, denoterà la vostra incapacità o, giunti a questo punto, la vostra malafede.

Grazie

 

INDIRIZZI DEI DESTINATARI: clicca qui per visualizzare indirizzi email raccolti e poterli copiare e incollare nel campo del destinatario

 

4 pensiero su “Lettera aperta agli attuali o futuri rappresentanti”
  1. Buon giorno e buon Venerdì Santo 🙏💖🙏.
    Il PARTITO SOCIALISTA UNITARIO (P.S.U di GIACOMO MATTEOTTI dal 1921) concorda sulla UNITÀ POLITICA D’INTENTI per costituire “un fronte/blocco unitario TRASVERSALE e FEDERATO per dare una vera alternativa DEMOCRATICA politica possibile al POPOLO D’ITALIA SOVRANO per le elezioni politiche ITALIANE prossime del 2023”.
    Massimiliano Pastore; segretario nazionale del PARTITO SOCIALISTA UNITARIO.
    Grazie mille E fraterni saluti.

    1. PARTITO SOCIALISTA UNITARIO (P.S.U di GIACOMO MATTEOTTI) aderiamo alla iniziativa unitaria in vista delle elezioni politiche ITALIANE prossime del 2023 in Italia.
      E-mail
      maxpastore54@gmail.com.
      Cordiali saluti Pastore Massimiliano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.