play_arrow

medio oriente

Ultime dal Medio Oriente del 7 marzo 2023

mica cura di Gabriella Grassotoday14 Marzo 2023 14

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Ultime dal Medio Oriente del 7 marzo 2023 a cura di Gabriella Grasso


RIPRODUCI SOPRA PER ASCOLTARE LE NOTIZIE

_______________________________

Una parola un link nell’articolo sottostante

Sono state uccise 17 persone da Iof e coloni in Palestina

A Nablus è stata fatta una strage / uccisi 11 palestinesi / e 102 feriti

Muhammad Farid Shaban ( 16 anni)

Jasser Jamil Abdel-Wahhab Qaneer (23 anni) Muhammad Abdel-Fattah Abdel-Ghani (23 anni), Waleed Riyad Hussein Dakhil (23 anni)

Hussam Bassam Aslim (24 anni) Muhammad Khaled Anbousi (25 anni), Musab Munir Muhammad Awais (26 anni) Tamer Nimr Ahmed Minawi (33 anni), Abdel Hadi Al Ashqar (61 anni),

Annan Shawkat Annab (66 anni). Adnan Sabaa Baara (72 anni),

Muhammad Nidal Salim, 15 anni Montaser Al-Shawa, 16 anni Muhammad Jawabreh 22 anni,

Mahmoud Jamal Hassan Hamdan, 22 anni, Muhammad Nabil Fawzi Sabah, 29 anni

Sameh Hamdullah Aktech, 37 anni / aveva aiutato le vittime del recente terremoto in Turchia è stato ucciso dai coloni mentre portava soccorso ad un ferito

Sono stati uccisi due coloni vicino a Nablus /uno vicino Gerico / due a Huwwara

Sulla rappresaglia dei coloni a Nablus puoi ascoltare qui un podcast di Michele Giorgio/

la violenta rivolta dei coloni israeliani sta spingendo la Cisgiordania al punto di ebollizione / scontri ci sono stati anche in un campo profughi in Libano dopo l’omicidio di un membro di Fatah

QUANDO FINIRA’ IL COLONIALISMO?

Aumentano i coloni che richiedono passaporti stranieri

Netanyahu ci inganna una volta di più /Tel Aviv sta annettendo la Cisgiordania / e nega il congelamento degli insediamenti dopo il vertice di Aqaba / schiera altre truppe nella Cisgiordania occupata / e porterà avanti il piano per le 7000 unità coloniali/ Autorizza 1.500 nuovi insediamenti a Gerusalemme/ e provoca il collasso delle case scavando tunnel per cercare antichità e per raggiungere il fondo di al-Aqsa / di cui stanno erodendo la struttura / Il Consiglio israeliano della Cisgiordania cancella dalle mappe villaggi e città palestinesi /mentre l’Onu condanna i piani di insediamento dopo che Emirati e Anp hanno tradito la bozza di risoluzione.

 

I coloni hanno causato una nuova Nakba” a Huwwara / L’aspetto è quello di una città fantasma / La questione è proprio il pogrom / Lapid chiede le dimissioni del parlamentare che invita a bruciare le cittadine palestinesi / Ma la polizia israeliana ha rilasciato gli individui che hanno appiccato il fuoco / Il pogrom è fuori controllo / il terrorismo dei coloni si è sostituito alla legge / Secondo Jewish Voice for Peace l’omicidio di massa è stato progettato per terrorizzare i palestinesi con l’obiettivo di ripulirli etnicamente dalla loro terra

 

e distruggere ogni resistenza contro il regime razzista dell’occupazione / era inevitabile perché è la logica conclusione dell’ideologia suprematista israeliana: non si fermeranno finché tutta la terra non sarà in fiamme. E a parte le critiche, Gantz e Lapid comunque condividono la stessa visione suprematista / L’interesse strategico nell’escalation della violenza è deliberato, con lo scopo di giustificare poi politiche più radicali e pericolose./ Per il regime significa anche ricompattare la società nell’autodifesa contro la sollevazione popolare, evitando l’impeachment di Bibi./

Netanyahu e Ben Gvir prevedono una nuova intifada / Ben-Gvir vuole “schiacciare” i palestinesi uno ad uno/e chiede di assassinare i leader delle fazioni palestinesi / mentre il capo del Consiglio per gli insediamenti, Dagan chiede di lanciare un’operazione militare contro l’ANP/ Intanto è stato approvato il disegno di legge che prevede la pena di morte per i palestinesi/

 

Gerusalemme è diventata il secondo fronte per il regime / La polizia israeliana ha messo in guardia contro l’aumento delle tensioni / e l’avvio di una dittatura / secondo Smotrich, il piano decisivo: sottomettere, uccidere, disarmare

 

La Knesset ha approvato in prima lettura il piano per indebolire il potere giudiziario/ L’opposizione non parla dell’obiettivo della riforma, che è l’annessione, perché ne condivide il progetto / Netanyahu fa tutto il possibile per evitare la condanna per corruzione e potrebbe usare il suo governo per annullare le decisioni della Corte Suprema contro di lui. / l’Alta Corte è comunque sempre stata la foglia di fico per salvaguardare l’immagine di una presunta “democrazia. Ed ora il collasso intellettuale della politica ipocrita della Corte suprema è totale / Non si può salvare la democrazia in uno Stato esclusivamente ebraico/ Aumentano le manifestazioni per impedire ai parlamentari della Knesset di uscire dalle loro case/ Sabato 28 in decine di migliaia hanno manifestato contro le riforme giudiziarie.

Il Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina / e le fazioni palestinesi hanno condannato la partecipazione dell’ANP ad un incontro di sicurezza con l’occupazione / e come volevasi dimostrare il 22 febbraio il canale di comunicazione segreto tra Abbas e Netanyahu è stato ripristinato Nablus ha subito un’incursione mortale / leggi il racconto in prima persona di una cittadina palestinese/ La città è in lutto, straziata per le vite umane falciate / Questo alto numero di martiri significherà più arresti, più resistenza / Per la Fossa dei Leoni la Cisgiordania ora ha uno scudo e una spada / chiede ai palestinesi di unirsi alla lotta / ha annunciato che 50 nuovi combattenti si sono uniti ai loro gruppi / Manifestazioni in Cisgiordania e Gaza contro il massacro / Disobbedienza civile dei Palestinesi a Gerusalemme/ Gli insegnanti sono alla terza settimana di sciopero, per chiedere sindacati e aumenti salariali: l’Anp ha paura dei movimenti perché dopo 17 anni senza elezioni, ha concentrato tutti i poteri nelle mani di pochi.

Bernie Sanders chiede il taglio dei fondi statunitensi all’occupazione a seguito della politica razzista / L’ambasciatore Usa a tel Aviv invece afferma che i palestinesi non hanno bisogno di diritti, hanno solo bisogno di “soldi”/ La depressione in Cisgiordania e a Gaza è in crescita / La limitazione dei permessi medici è uno dei tanti meccanismi di oppressione./ 120 mila gazawi passano l’inverno in case senza porta e senza finestre,/ mentre l’occupazione bombarda i siti della resistenza / e il trauma attraversa le generazioni /

Gli studenti manifestano e i gruppi di resistenza annunciano un piano strategico (guarda le foto)/ Tel Aviv si prepara ad una rappresaglia?/ E se a tutto questo si aggiungesse un terremoto?

La Lega dei parlamentari per Gerusalemme ha denunciato la deportazione della parlamentare europea Ana Miranda./

PRIGIONIERI

Si intensifica la violenza contro i prigionieri e i difensori dei diritti umani / approvato un progetto di legge per l’esecuzione dei prigionieri palestinesi / ed è stato arrestato il presidente della Commissione palestinese dei detenuti / Il numero dei trattenuti senza processo è arrivato a 1000/ le proteste sono al 18° giorno consecutivo/ vogliono limitare le cure mediche ai prigionieri / e cesseranno anche di finanziarle / Ben Gvir impone la doccia di quattro minuti/ Samidoun lancia la Campagna internazionale per liberare i resti dei martiri palestinesi custoditi nei “cimiteri dei numeri” dell’occupazione sionista

GEOPOLITICA

Il mondo intero ha visto i coloni israeliani bruciare Hawara /Ed è seguita una forte indignazione internazionale / L’ONU si dichiara sconvolta / e condanna l’uso di armi “esplosive” contro i palestinesi / L’Unione Africana conferma che Tel Aviv è sospesa, e non è stato invitata al recente vertice / Alla Camera a Roma il 23 febbraio è stato presentatto il Report dei Diritti umani in Palestina 2022/

Il Parlamento arabo chiede di includere le milizie di coloni nelle liste dei terroristi/ Gruppi ebraici di tutto il mondo hanno applaudito il sindaco di Barcellona Colau/

e gli appelli israeliani al genocidio hanno incontrato l’indifferenza di Washington e di Bruxelles / Lo stato canaglia israeliano ha bombardato la Siria devastata dal terremoto provocando 15 morti / E gli eroi veri sono proprio in Siria e Turchia, tra macerie e lacrime, unico barlume di speranza / Guarda le foto e i video della missione Wafa’a tra i terremotati./ Netanyahu, braccio armato degli Usa in MO, si sta preparando anche ad attaccare le strutture nucleari iraniane / Gli israeliani si paragonano all’Ungheria, ma, sotto l’influenza delle forze fondamentaliste sono più simili all’Afghanistan, con un’élite filo- occidentale che sta perdendo il controllo del territorio, che è messa al muro, e allo stesso tempo comincia a cercare una via d’uscita. /

Un miliardario repubblicano sta finanziando un circolo israeliano di estrema destra e il Partito Democratico con l’obiettivo di far tacere il Bds, le critiche all’occupazione, e rafforzare Netanyahu /

La Serbia mantiene buoni rapporti con tutti gli attori dello scacchiere internazionale ma con l’obiettivo dichiarato di portare la spesa militare al 3%. Meno Russia e più Cina?

Nel Mediterraneo ancora una strage di migranti ma il governo Meloni vanta nuovi accordi che foraggeranno altri crimini nei centri di detenzione per i migranti o quelli compiuti dalla guardia costiera nazionale.

Il presidente tunisino Saied inventa la caccia ai subsahariani come capro espiatorio / fra retate di oppositori in una crisi economica senza precedenti

In Arabia Saudita condanne a morte e carcere duro per chi si oppone al faraonico progetto della megalopoli 33 volte più grande di New York

Il Brasile ha fatto attraccare le navi da guerra iraniane a Rio de Janeiro, nonostante le pressioni degli USA / e di Tel Aviv

Ascolta i podcast sul “piano di pace” di Xi Jinping per Russia e Ucraina / La soluzione diplomatica è lontana

CULTURA

ll dizionario completo dei pogrom: come parlare correttamente l’israelese/

L’occupazione ha costruito un “regime d’Apartheid formale e a tutti gli effetti / per esempio nei Territori palestinesi occupati nega il diritto all’istruzione / E la tecnologia della repressione israeliana è una minaccia per il mondo, non solo in Palestina/ Dobbiamo porre fine al colonialismo e non difendere la cosiddetta democrazia ebraica/ Tel Aviv è leader

 

mondiale nella censura dei video su TikTok / Il sindacato della Federazione internazionale dei giornalisti chiede ai social media di fermare la censura ai contenuti palestinesi / Francoforte ha cancellato lo show di Roger Waters / e le opere d’arte di bambini di Gaza sono state rimosse da un ospedale di Londra /perché i pazienti ebrei sostenevano di sentirsi vulnerabili e vittime dell’esposizione palestinese./ Nessuno però il 25 febbario ha ricordato il massacro del ’94 alla moschea Ibrahim ad Hebron, quando il sionista Baruch Goldstein uccise 29 fedeli, e l’inferno quotidiano che ne è seguito/

La tecnologia agricola e il patrimonio urbano palestinese ci rivela che non esiste un prototipo di beduino, L’immagine attuale stereotipata del beduino è solo un adattamento a un ambiente particolare./ Fare turismo nel deserto con la popolazione beduina significa librarsi sopra le cime delle montagne del deserto e deridere le tragedie e le difficoltà della vita e persino ridicolizzare la vita stessa.

A Sebastia l’archeologia è politica, [ovvero la privatizzazione dell’eterno, ndr]

One More Jump è uno straordinario docufilm sull’amicizia, sugli aut-aut che ogni scelta comporta, sulla disciplina del parkour dei ragazzi di Gaza, disponibile anche su RaiPlay I palestinesi sono anche parole, musica, fantasia, ironia, storia, sogni: ascolta la corrispondenza dall’Al Ard Film Festival di Cagliari.

Perché Elia Suleiman non vuole essere definito il principale regista palestinese?“Non esiste il ‘principale regista palestinese’”, dice. “Ci vedi portare una bandiera e che io sono in prima fila?”

A Beirut rinascono i cinema degli anni ’50 abbandonati. L’arte e la cultura hanno mantenuto il Libano vivo, è la loro speranza e dignità.

Una squadra di soccorritori israeliani aveva rubato lo storico Libro di Ester ad Antiochia, Ora è stato restituito alla Turchia

PROSSIMI EVENTI:

Tour di presentazione de: Il Cielo di Sabra e Chatila

 

Viaggi in Palestina:

dal 5 al 12 aprile dal 23 al 30 aprile Dal 22 al 29 luglio

altri in Giordania e in Palestina – in estate




medio oriente

Rate it
0%