play_arrow

medio oriente

Ultime dal Medio Oriente del 28 marzo 2023

mica cura di Gabriella Grassotoday28 Marzo 2023 75

Sfondo
share close
  • cover play_arrow

    Ultime dal Medio Oriente del 28 marzo 2023 a cura di Gabriella Grasso


RIPRODUCI SOPRA PER ASCOLTARE LE NOTIZIE

_______________________________

Una parola un link nell’articolo sottostante

Dalle Iof sono stati uccisi 3 palestinesi:

Ali Ramzy al-Aswad, 31 anni, Amir Emad Abu Khadija, 25 anni Yazan Omar Khasib

QUANDO FINIRA’ IL COLONIALISMO?

I coloni hanno sfondato le porte di negozi e ne hanno saccheggiato il contenuto nella parte Vecchia di Hebron ●︎ Centinaia di gerosolimitani sono minacciati di espulsione forzata ●︎ Nella West Bank c’è stata una campagna di arresti su larga scala ●︎ L‘occupazione sottrae l’85% delle acque e i palestinesi sono obbligati a comprarla da una compagnia israeliana ●︎ Anche nella Striscia l’occupazione usa l’acqua come arma ●︎ E sta accelerando la costruzione di una colonia per separare Gerusalemme da Betlemme ●︎ Questa è l’inquietante realtà del furto di terra e dell’autocratico nuovo governo israeliano ●︎ Annunciati piani per centinaia di nuove unità di insediamento 5.000 palestinesi nella Striscia non hanno documenti di identità e sono quindi privati dei loro diritti civili e politici”. “È come non esistere”. Le disuguaglianze diventano più evidenti nelle emergenze mediche. Arrivati da Arabia Saudita, Egitto, Siria…Quando l’occupazione ti priva di un documento d’identità, ti priva di un’intera vita.●︎ L’esercito israeliano aveva condotto un’azione online per influenzare l’opinione pubblica durante l’attacco di maggio 2021, raggiungendo i civili a vari livelli. La legge israeliana vieta all’esercito di operare tali attività, l’influenza psicologica segreta sui cittadini è illegale ●︎

Il vertice di Sharm El-Sheykh riconosce la “necessità di un’azione incessante” contro i palestinesi, l’occupazione e l’Autorità Palestinese hanno entrambi partecipato ●︎ Ma Hamas appoggia l’escalation della resistenza e afferma che per l’Anp il coordinamento con i palestinesi dovrebbe essere più importante di quello con l’occupazione” ●︎ Altri duemila poliziotti saranno schierati a Gerusalemme durante il Ramadan ●︎ Le forze dell’ordine israeliane hanno aiutato l’estrema destra a raggiungere posizioni di potere ●︎ La Knesset ha approvato una legge che “immunizza” Netanyahu dalle accuse di corruzione ●︎ Secondo Lieberman: il regime non diventerà proprietà di Netanyahu ●︎ e secondo il procuratore generale il suo coinvolgimento nella revisione del Giudiziario è illegale ●︎ i palestinesi dal canto loro temono che il ministro possa sfuggire alla crisi interna lanciando una guerra contro Gaza ●︎ Strok ha detto che nella Striscia i sionisti ci torneranno anche a costo di sacrifici ●︎ Arabia Saudita e parlamento arabo hanno criticato la decisione del ritorno anche nelle colonie in Samaria ●︎ Smotrich ha svelato il vero volto genocida dell’occupazione ●︎ ha affermato che NON esiste UN popolo palestinese ●︎

PRIGIONIERI

I prigionieri palestinesi hanno sospeso il previsto sciopero della fame ●︎ La vittoria del movimento è il risultato dell’unità e di una vera collaborazione ●︎ Nelle carceri dell’occupazione ci sono ora 29 donne, tra le quali 5 madri ●︎

GEOPOLITICA

Il processo a Julian Assange è la storia di una persecuzione ●︎ Sul fronte opposto l’Università di Georgetown costituisce la spina dorsale della CIA. Circa sei milioni di persone sono state uccise e tra i 37 e i 59 milioni sfollate a causa delle azioni americane nella regione del MO negli ultimi due decenni. L’agenzia ha svolto un ruolo centrale in moltissimi tentativi statunitensi di rovesciare governi stranieri, molti dei quali eletti democraticamente. Decine di “ex” agenti CIA lavorano in posizioni chiave in grandi aziende tecnologiche come Google e Facebook e l’infiltrazione nei media negli ultimi tempi è diventata più ampia. Si tratta di nient’altro che una “congrega di assassini, sabotatori e golpisti ●︎

Netanyahu contestato nelle piazze italiane e israeliane, ha offerto acqua, gas e cybersicurezza. Per il gas è l’Algeria il nostro principale fornitore: l’Italia sceglierà il grave illecito in diritto internazionale di riconoscere Gerusalemme capitale? ●︎

Francesca Albanese spiega come sono violati i diritti nella Palestina occupata ●︎ “Io filopalestinese? No, è l’occupazione che viola il diritto internazionale, afferma ●︎

Ridurre il conflitto? anche se i politici israeliani spingono per misure volte a “migliorare” la vita dei palestinesi il colonialismo, l’Apartheid e l’occupazione persisteranno, e così la resistenza palestinese ●︎ La situazione è critica perché il governo fascista incoraggia la violenza contro i palestinesi ●︎ Secondo l’nviato dell’ONU Tor Wennesland la violenza coloniale israeliana è terrificante ●︎

I democratici Usa per la prima volta simpatizzano più per i palestinesi che per gli israeliani●︎ LAnp ha chiesto un’azione degli Usa per gli attacchi alla chiesa di Getsemani a Gerusalemme ●︎ e alla CPI di arrestare Smotrich per aver negato l’esistenza del popolo palestinese ●︎ Il parlamento giordano per lo stesso motivo ha votato a maggioranza l’espulsione dell’ambasciatore israeliano●︎ E la Cina ha condannato il ministro come irresponsabile ●︎

L’Unione Europea ha chiesto di prendere misure che contribuiscano a calmare la situazione estremamente tesa sulle colonie ●︎

Ma Tel Aviv, ha firmato con Roma un accordo di collaborazione per la sicurezza nel Mediterraneo allargato ●︎ e con Londra un accordo multimilionario di carattere tecnologicio commerciale e di sicurezza ●︎

Gli incontri di Sharm El-Sheykh hanno confermato le intese del vertice di Aqaba tenutosi in Giordania alla fine del mese scorso tra Autorità palestinese, occupazione israeliana, Egitto, Giordania e Stati Uniti d’America.●︎ E il Rapporto statunitense sui diritti umani ha ignorato di considerare l’omicidio di Shireen Abu Aqleh ●︎ L’occupazione ha bloccato la visita di Borrell per i suoi commenti sulle colonie ●︎ E lo stato di Panama, sotto occupazione statunitense, ha arrestato il presidente dell’Istituto Brasile-Palestina con passaporto brasiliano, Ahmed Shehada, che viaggiava per partecipare alla conferenza dell’Unione Palestinese in America Latina.●︎

È in Africa che ha mal valutato il suo potere politico Tel Aviv. Gli Accordi di Oslo avevano indebolito la salda posizione africana nei confronti della Palestina. Dopo di che Netanyahu visitò l’Africa e iniziò la sua campagna di normalizzazione. Ma ora è l’Africa stessa che sta tornando alle sue radici anticoloniali.●︎

Nell’infinita multiguerra siriana lo scontro tra Stati Uniti e Iran si fa diretto ●︎ L’aviazione israeliana ha bombardato l’aeroporto di Aleppo ●︎

In Libano da quando hanno iniziato a pescare con gli esplosivi il numero di pesci è diminuito molto. Gli esplosivi distruggono tutto nell’acqua ●︎

All’arrivo a Baghdad dopo l’occupazione americana le prime impressioni furono di un stato di immenso degrado ● ︎ vent’anni dopo l’invasione l’Iraq – testo ●︎ è devastato da corruzione e povertà” – podcast●︎ Secondo il rapporto di Human Rights Watch: il paese ha perso due decenni ●︎

La “nuova era” di Xi Jinping vede Mosca dipendente da Pechino e la diplomazia cinese mirare alla pace – podcast ●︎

CULTURA

Da Golda Meir a Smotrich: ● ︎ Nel discorso di Parigi, il Ministro israeliano afferma che i palestinesi non esistono●︎ Eppure esiste il “genocidio progressivo“ dei Palestinesi. Ma lpulizia etnica non è riconosciuta come crimine dal diritto internazionale, il crimine di apartheid sì. Quindi è importante insistere sul fatto che un crimine contro l’umanità, definito dal diritto internazionale, stia ancora continuando.●︎

In Canada la propaganda israeliana definisce “antisemita” chiunque reclami giustizia per la Palestina, anche se Sarah Jama ha vinto il seggio per la sua corsa provinciale pur essendo stata inquadrata come “antisemita” dai mainstream ●︎

L’idea che i diritti umani tutelino i gruppi sociali marginali non è ancora entrata nella coscienza della società. La sfida delle femministe e delle attiviste palestinesi è sviluppare un discorso femminista che integri la liberazione nazionale nella lotta per il cambiamento sociale e l’uguaglianza di genere ●︎ Le donne emancipate della Palestina hanno dimostrato di essere eccellenti nell’istruzione superiore e hanno infranto i confini in vari settori. nel 2022 è stata lanciata una Piattaforma per Donne d’Affari e Professioniste                                                                                                           ●︎ Mi chiamavano leonessa- è il bel libro di Ahed Tamimi che racconta la lotta per la libertà di una ragazza palestinese: Al suo processo, quando ci si aspettava che si alzasse, confessasse e rinunciasse alla sua azione, disse invece al giudice del tribunale militare israeliano: “Finché occuperai la nostra terra… schiaffeggerò dieci soldati… anche te, se devo, anche se devo vivere in prigione ●︎

Gli israeliani sanno che la vera democrazia segnerà la fine del sionismo. I leader della protesta si assicurano di evitare qualsiasi vero contatto con la democrazia, per timore che l’intero apparato crolli come un castello di carte. Se fossero democratici, combatterebbero per uno Stato democratico, cosa che l’occupazione non è e che loro non sono ●︎

I palestinesi del PACBI hanno sollecitato i destinatari del premio Dan David a rifiutare il premio ospitato dall’Università di Tel Aviv, profondamente complice della pulizia etnica israeliana, di saccheggi culturali, di sequestri archeologici, della cancellazione del Territorio palestinese, di partnership con i produttori di armi, di distruzione dell’infrastrutture, di reclutamento per lo Shin Bet ●︎

Oltre 200 mila persone hanno firmato la petizione di Amnesty per la fine dell’Apartheid ●︎

Ramadan karim a tutti gli amici, colleghi, lettori e ascoltatori musulmani ●︎

PROSSIMI EVENTI:

01/4 Britain in Palestine 1917-1948 – proiezione on line del Palesine Museum

Viaggi in Palestina:

dal 5 al 12 aprile dal 23 al 30 aprile Dal 22 al 29 luglio

in Giordania e in Palestina in estate

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

il brano musicale a CHIUSURA

da ARAB TUNES: Marcel Khalife

 

Marcel Khalife è nato il 10 giugno 1950 ad Amchit, in Libano. Ha studiato l’oud (il liuto arabo) al Conservatorio Nazionale di Musica di Beirut e si è diplomato nel 1971, e da allora ha dato nuova vita all’oud. Dal 1972 al 1975, Marcel Khalife ha insegnato al Conservatorio nazionale di musica di Beirut, nelle università pubbliche e in altre istituzioni musicali private locali. Nello stesso periodo, ha girato il Medio Oriente, il Nord Africa, l’Europa e gli Stati Uniti esibendosi come solista con l’oud. La riproduzione di oud era tradizionalmente vincolata dalle rigide tecniche che ne governavano la riproduzione.

Musicisti di grande talento e abilità come Marcel Khalife sono stati, tuttavia, in grado di liberare lo strumento da quei vincoli e quindi ampliare notevolmente le sue possibilità. leggi tutto




medio oriente

Rate it
0%