Comunicazione

NOTIZIARIO DALLA GERMANIA DEL 28 GENNAIO 2024

today28 Gennaio 2024 46

Sfondo
share close

MESSAGGIO DEL CANCELLIERE SCHOLZ
In occasione del Giorno della Memoria

Oggi 79 anni fa, il campo di concentramento di Auschwitz fu liberato da soldati sovietici.
Oggi nella giornata del 27 gennaio ricordiamo le milioni di vittime del Nazionalsocialismo.
Ebrei e ebree ma anche Sinti e Rom, omosessuali, disabili, prigionieri di guerra e perseguitati politici. La nostra responsabilità per aver compiuto questo crimine contro l’umanità resta. Per questo la nostra democrazia si basa su un centrale principio: „mai più“.
Mai più esclusione e privazione di diritti, mai più ideologia delle razze e disumanizzazione.
Mai più dittatura. È compito centrale del nostra Stato provvedere a ciò.
Per questo contrastiamo ogni forma di antisemitismo, propaganda terroristica e di odio verso il prossimo, Per questo perseguiamo con i mezzi di uno Stato di diritto coloro che invece sostengono il terrorismo e incitano all’odio.
Per questo motivo abbiamo anche appena emesso una nuova legge sul diritto alla cittadinanza che regola chiaramente che nessuno che è vicino ad ideologie razziste, antisemite o altre di tipo misantropico potrà mai ottenere la cittadinanza. Per questo è anche buona cosa ciò che la Corte Costituzionale Federale ha deciso riguardo al finanziamento dell’allora partito NPD. Ha chiaramente stabilito: fa parte della nostra forte democrazia anche il fatto che lo Stato non finanzia alcun partito che si pone contro il nostro ordinamento democratico liberale.
Il „mai più“ non si riferisce però solo allo Stato. Il „mai più“ richiede l’attenzione di tutti. Non ce l’ha regalata Dio la nostra democrazia, è stata fatta dagli uomini. È forte se noi la sosteniamo. E ha bisogno di noi se viene attaccata. Emergono senpre più notizie su Neonazisti e i loro oscuri contatti in rete e allo stesso tempo c’è un numero crescente di populisti di destra che alimentano la paura e seminano odio. Los i può vedere ovunque in Europa e nel mondo. Ma questo sviluppo non è una coincidenza che bisogna semplicemente accettare. Il nostro paese si sta muovendo, milioni di cittadine e cittadini scendono in strada per la democrazia, per il rispetto e umanità. Per il prossimo, perché di questo si tratta in fondo. È la coesione delle persone democratiche che rende forte la nostra democrazia. Mostrarlo pubblicamente, cosí come sta succedendo ora, è una bella sensazione.
e allo stesso tempo questa solidarietà rivive ogni giorno, anche lontano dal grande pubblico. Là, dove cittadine e cittadini si impegnano volontariamente per il prossimo, in gruppi, in associazioni, in città e comuni, nel vicinato e in rete. La nostra democrazia ha milioni di volti, il nostro „mai più“ hat milioni di consensi. Il 27 gennaio ci avvisa: fatti vedere e fatti sentire contro l’antisemitismo e contro il razzismo, contro la diffusione dell’odio e per la nostra democrazia.
„Mai più“ è ogni giorno.

Scritto da: Stefano Becciolini

Rate it

Articolo precedente

Comunicazione

NOTIZIARIO DALLA GERMANIA DEL 21 NOVEMBRE 2024

Ampio sostegno alle manifestazioni contro la destraNegli ultimi giorni decine di migliaia di persone in tutto il Paese sono scese in piazza contro l’estremismo di destra e il razzismo. Venerdì ad Amburgo si è svolta una delle manifestazioni più grandi. È stato necessario annullarlo perché sono arrivate molte più persone del previsto. La polizia ha parlato di 50.000 partecipanti, gli organizzatori di 80.000. Gli organizzatori in realtà avevano annunciato solo […]

today22 Gennaio 2024 76 1 3

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


0%